030301952

info@jpmservice.it

Via Gioberti 43

25128 Brescia

9.00-13:00 // 14:00-18:00

Sabato e Domenica Chiuso

Bando Nuova Impresa

SOGGETTI BENEFICIARI

Il Bando Nuova Impresa è promosso da Regione Lombardia in collaborazione con Unioncamere Lombardia, con una dotazione finanziaria di 1 milione di euro.

Possono aderire i seguenti soggetti:

  • le MPMI che hanno aperto una nuova sede legale e operativa in Lombardia a decorrere dal 1° gennaio 2022;
  • i lavoratori autonomi con partita iva individuale non iscritti al Registro delle Imprese che hanno dichiarato l’inizio attività dal 1° gennaio 2022.

I beneficiari devono rispettare i seguenti requisiti:

  • avere attiva una sede in Lombardia;
  • avere legali rappresentanti, amministratori e soci per i quali non sussistono cause di divieto, di decadenza, di sospensione;
  • avere un DURC regolare.

Non sono ammesse le imprese e lavoratori autonomi operanti nei settori: agricoltura, silvicotura, pesca, attività finanziarie e assicurative.

Sono eslcuse inoltre le imprese che detengono a qualsiasi titolo apparecchi per il gioco d’azzardo.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese sostenute e quietanzate dal 1° gennaio 2022 e sino alla data di presentazione della domanda, suddivise in:

SPESE IN CONTO CAPITALE

  • acquisto di beni strumentali, macchinari, attrezzature, arredi nuovi di fabbrica, incluse le spese per il montaggio/trasporto/manodopera e realizzazione di strutture, anche in muratura, strettamente collegate;
  • acquisto software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali, licenze d’uso e servizi software tipo cloud e saas simili, brevetti e licenze d’uso sulla proprietà intellettuale (max 60%);
  • acquisto di hardware (esclusi smartphone e cellulari);
  • registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e certificazioni di qualità.

 SPESE IN CONTO CORRENTE

  • onorari notarili e costi relativi alla costituzione d’impresa (al netto di tasse, imposte, diritti e bolli anticipate dal notaio/consulente);
  • onorari per prestazioni e consulenze relative all’avvio d’impresa, nei seguenti ambiti: 1. marketing e comunicazione; 2. logistica; 3. produzione; 4. personale, organizzazione, sistemi informativi e gestione di impresa; 5. contrattualistica; 6. contabilità e fiscalità;
  • spese relative alle consulenze specialistiche legate alla registrazione allo sviluppo di marchi e brevetti, nonché per le certificazioni di qualità di cui alla relativa voce di spesa in conto capitale;
  • canoni di locazione della sede legale e operativa della nuova impresa;
  • sviluppo di un piano di comunicazione (progettazione del logo aziendale, progettazione e realizzazione sito internet, registrazione del dominio, progettazione piano di lancio dell’attività) e strumenti di comunicazione e promozione (es. messaggi pubblicitari su radio, TV, cartellonistica, social network, banner su siti di terzi, Google Ads, spese per materiali pubblicitari, etc).

ENTITA' CONTRIBUTO

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, sino ad un massimo di € 10.000,00.

Investimento minimo: € 3.000,00
Importo contributo massimo: € 10.000,00

Il budget di spesa deve essere composto da spese in conto capitale e spese in parte corrente, con un minimo in conto capitale pari al 50% del totale progetto.

E’ possibile presentare una sola richiesta di contributo.

Si precisa inoltre che l’impresa richiedente non può utilizzare fornitori che a loro volta presentano domanda al Bando indicando tra i loro fornitori l’impresa richiedente stessa.

PRESENTAZIONE RICHIESTA

Le domande si possono presentare a partire dal 4 aprile 2022, fino ad esaurimento delle risorse.

Ti interessa questa agevolazione?