Credito d’imposta per la realizzazione di e-commerce a favore delle imprese agricole, della pesca e dell’acquacoltura

Il Ministero delle Politiche Agricole alimentali e forestali ha pubblicato il decreto di concessione di un credito d’imposta a favore delle imprese che producono prodotti agricoli, della pesca e dell’acquacoltura per la realizzazione di piattaforme per il commercio elettronico.

Possono richiedere l’agevolazione:

  • imprese che producono prodotti agricoli, della pesca e dell’acquacoltura (costituite anche sotto forma di cooperative o consorzi);
  • piccole e medie imprese che producono prodotti agroalimentari, della pesca e dell’acquacoltura.

Sono agevolabili le spese sostenute per l’avvio e lo sviluppo di un e-commerce, nello specifico:

  • Dotazioni tecnologiche;
  • Software;
  • Progettazione e implementazione;
  • Sviluppo database e sistemi di sicurezza.

L’agevolazione è pari al 40% della spesa sostenuta e sino ad un massimo di € 50.000,00 per ciascun anno. Il credito d’imposta non concorre alla formazione del reddito ai fini delle imposte sui redditi e del valore della produzione ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive.

La domanda per le spese sostenute nel corso del 2015 deve essere presentata il 20 febbraio 2016.