Contributi a fondo perduto per start up culturali e creative

Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e le Camere di Commercio di Lecco e Cremona promuovono la costituzione di start up culturali e creative in Lombardia.

La dotazione finanziaria per tale iniziativa ammonta ad € 315.0000,00.

SOGGETTI BENEFICIARI
I soggetti beneficiari del bando sono aspiranti imprenditori che intendono avviare un’attività in ambito culturale e creativo e che si avvalgono della consulenza di incubatori d’impresa, centri di coworking, Fab Lab e aziende speciali o partecipate dalle Camera di Commercio.

L’aspirante imprenditore deve essere persona fisica (singola o team) residente o domiciliata in Lombardia e che intende costituire un impresa con sede legale in Lombardia in ambito culturale e creativo.

Non sono ammesse le persone fisiche (singole o team) già titolari di altre imprese.

IMPORTO CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO
Il contributo viene erogato al fornitore che accompagna l’aspirante imprenditore nel percorso di avvio della sua attività. Tale importo dovrà essere poi dedotto dalla fattura emessa a carico dell’imprenditore.

Il contributo è pari al 100% delle spese da sostenere, con un minimo di € 7.000,00 ed un massimo di € 10.000,00. Tale importo viene incrementato sino ad € 12.000,00 nel caso in cui l’aspirante imprenditore dichiara di costituire l’impresa a conclusione del percorso di accompagnamento.

TIPOLOGIA PROGETTI
I progetti devono riguardare l’avvio di start up culturali e creative, come di seguito meglio definite:
imprese culturali: editoria, musica, radio-televisione, cinema e videogiochi;
imprese creative: architettura, design di prodotto, design di comunicazione, moda e pubblicità.

L’idea progettuale deve prevedere un costo totale ammissibile pari ad almeno € 7.000,00.

SPESE AMMESSE
Le spese ammesse ai fini del presente bando sono le seguenti:
– studi di fattibilità tecnico-economica, business plan, strategia commerciale;
– consulenze specialistiche propedeutiche allo start-up aziendale;
– consulenza legale, notarile, amministrativa;
– consulenza e servizi in materia di comunicazione e marketing;
– test in laboratorio, realizzazione di prototipi e collaudi finali;
– registrazione di marchi e brevetti;
– affitto o acquisizione temporanea di servizi per l’utilizzo di spazi fisici dotati di connettività, utilizzo di apparecchiature tecnologiche ecc..;
– formazione specifica coerente con il progetto.

PRESENTAZIONE RICHIESTA DI CONTRIBUTO
La richiesta di contributo deve essere presentata a partire dalle ore 12.00 del 19 giugno 2014 fino alle ore 12.00 del 31 luglio 2014.