Contributi a fondo perduto per l’innovazione del terziario

Regione Lombardia e le Camere di Commercio di Milano, Monza Brianza, Varese, Cremona, Lecco e Brescia hanno recentemente pubblicato un bando attraverso il quale intendono favorire lo sviluppo e la realizzazione di processi di innovazione per le imprese del settore terziario (commercio, turismo e servizi alle imprese).

La dotazione finanziaria ammonta ad € 1.885.000,00.

SOGGETTI BENEFICIARI
Possono aderire al presente bando, le imprese o le reti di imprese che abbiano sede legale e/o operativa nelle province di Milano, Monza Brianza, Varese, Cremona, Lecco e Brescia e che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • essere micro, piccola o media impresa;
  • essere iscritta e attiva presso la CCIAA di riferimento;
  • essere in regola con il versamento del diritto camerale annuale;
  • essere in regola con il DURC;
  • non trovarsi in nessuna delle situazioni ostative relative agli aiuti di Stato dichiarati incompatibili dalla Commissione Europea;
  • non essere soggetto a procedure concorsuali ai sensi del diritto fallimentare interno.

IMPORTO CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO
L’importo del contributo a fondo perduto è pari al 40% dell’investimento presentato, con un massimo di € 25.000,00.
L’investimento deve essere pari o superiore ad € 20.000,00.

TIPOLOGIA PROGETTI
Gli interventi ammessi devono riguardare una delle seguenti macrocategorie:

  • extended enterprise (sistemi di etichettatura RFid, sistemi di tracciabilità della merce, soluzioni digitali per la gestioni dei magazzini, vetrine innovative, espositori innovativi, interfacce, vetrofanie, totem e smart poster con tag NFC, sistemi di web marketing, sistemi di analisi e gestione della reputazione online, software di fidelizzazione della clientela ecc…);
  • sistemi di pagamento elettronico e “mobile” (mobile POS, sistemi di lettura ottica, registratori di cassa su Tablet, e-payment, e-wallet ecc…)
  • impatto ambientale ed energetico (sistemi di gestione dei flussi logistici, introduzione cargo bike, sistemi per la riduzione della produzione di rifiuti e per il miglioramento del sistema di raccolta, sistemi per la misurazione puntuale dei consumi energetici ed idrici).

SPESE AMMESSE
Sono ammesse a contributo tutte le spese sostenute dalla data di pubblicazione del bando, sino a 12 mesi dalla graduatoria di concessione. Segue un breve elenco delle voci di spesa ammissibili:

  • acquisto di connettività dedicata;
  • acquisto di licenze software;
  • acquisto di servizi per lo sviluppo dei software ed applicazioni digitali;
  • acquisto di cargo bike;
  • acquisto di servizi erogati in cloud computing e software as a service;
  • acquisto di servizi di system integration applicativa;
  • acquisto di dispositivi e servizi per la creazione e l’uso di ambienti tridimensionali;
  • acquisto di servizi e consulenza (ad esempio: audit energetico);
  • acquisto di dispositivi e servizi infrastrutturali.

PRESENTAZIONE RICHIESTA DI CONTRIBUTO
Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 20 maggio 2014 fino alle ore 16.00 del 26 giugno 2014.