Bando Start e Re-Start

Il bando Start-up e Re-start, pubblicato sul BURL serie ordinaria n. 43 del 22/10/2013, è promosso da Regione Lombardia per favorire la creazione di nuove imprese sul territorio lombardo nonché il rilancio di quelle esistenti.

La dotazione finanziaria messa a disposizione da Regione Lombardia per il presente bando ammonta ad € 30.000.000,00.

SOGGETTI BENEFICIARI
Possono partecipare alla misura start-up le seguenti tipologie di soggetti:

  1. aspiranti imprenditori (persone fisiche);
  2. start up innovative (imprese iscritte nel registro speciale di una qualsiasi CCIAA lombarda);
  3. tutte le micro, piccole e medie imprese di qualsiasi settore (iscritte alla CCIAA da non più di 24 mesi dalla data di presentazione della domanda al Registro imprese).

La misura re-start è dedicata a:

  • imprese sociali, costituite da non più di 24 mesi;
  • micro, piccole e medie imprese NewCo o Spin Off costituite in forma cooperativa da lavoratori espulsi dal mondo del lavoro e/o cooperative che rilevano attività in dismissione;
  • imprese che hanno attivato o attiveranno una collaborazione con soggetto terzo che assume o assumerà un ruolo di responsabilità all’interno dell’impresa, versando almeno € 50.000,00 a titolo di capitale sociale;
  • imprese che sono state ammesse al bando per la redazione dei piani di rilancio aziendale.

I beneficiari devono avere sede operativa o domicilio fiscale nel territorio di Regione Lombardia.

IMPORTO CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO E FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO
Il bando prevede n. 3 fasi:

  • Fase 1 Business plan: contributo a fondo perduto di € 5.000,00 (a forfait) per la redazione di un Business Plan;
  • Fase 2 Programmi di investimento: finanziamento a tasso agevolato a copertura fino al 100% dell’investimento presentato, da un minimo di € 15.000,00 ed un massimo di € 100.000,00 al tasso nominale annuo dello 0,50%. La durata del finanziamento può essere minimo 3 anni e massimo 7 anni, con 1 anno di preammortamento. Il rimborso avviene con rate semestrali a cadenza fissa (30/06 – 31/12).
  • Fase 3 Servizi di affiancamento: contributo a fondo perduto fino al 100% delle spese effettuate e non superiore ad € 24.000,00.

SPESE AMMISSIBILI
Le spese ammesse a finanziamento per il presente bando sono le seguenti:

  • impiantistica generale e costi assimilati;
  • acquisto beni strumentali nuovi o usati;
  • spese di comunicazione, compresa la progettazione di un sito web;
  • spese di personale;
  • acquisto automezzi nuovi di fabbrica;
  • costi relativi a marchi, brevetti, licenze;
  • costi per presentazione garanzie.

PRESENTAZIONE DOMANDA
Le domande possono essere presentate sino ad esaurimento dei fondi.